Opere proposte da Davide Caviglia

lizzani.jpg


Davide Caviglia nasce a Genova il secolo scorso e termina la sua educazione artistica a Milano, diplomandosi al Liceo Artistico di Brera. Oltre che con il fumetto ama dilettarsi con la scrittura di micro storie e con l'illustrazione. Uno degli strumenti preferiti è la penna Bic, con la quale realizza opere istintive dal sapore lisergico, e ritratti "ciechi" realizzati a occhi chiusi, colorati con caffè o vino rosso. Messa da parte la satira, linguaggio attraverso il quale ha collaborato alla rivista L'antitempo (vincitrice del Premio Satira Forte dei Marmi 2013) e tenuto un blog su Linkiesta, si dedica alla sperimentazione del segno e alla ricerca di un personale stile narrativo. Nel 2014 disegna l'albo noir a fumetti Paul Niente, creato e scritto da Andrea "Stan" Nani, edito dalla Associazione Culturale L'antitempo e presentato al Comicon di Napoli nel 2014, ma è con El Malmostoso (fondato nel 2004 e ripreso nel 2016) che dà libero sfogo alla propria creatività, scrivendo e disegnando storie autoconclusive nelle quali sperimenta stili diversi, sotto le sembianze di autori immaginari.
Parallelamente a El Malmostoso, porta avanti due progetti: Pastis, la storia a strisce di un uomo alle prese con le proprie nevrosi, l'adolescenza della figlia e l'invadenza del suo migliore amico, pubblicate sulle agende Smemoranda del 2019 e del 2020, e un graphic novel sullo straordinario incontro tra il proprio nonno e Maria Montessori. Dal 2016 contribuisce con fumetti e illustrazioni alle iniziative editoriali del collettivo AFA | Autoproduzioni Fichissime Andergraundpresentate durante gli eventi milanesi, come il Tex Situazionista, Capek e AFA Megamix 2019. 

Contatti 
strolippo@gmail.com
www.davidecaviglia.com


per pagina
Mostro 1 - 1 di 3
Mostro 1 - 1 di 3